Undercomedy – Pillole di Sottoumanità

26 Mar 2019 Undercomedy - Pillole di Sottoumanità

Details

Time : 21:30 - 22:30 - 23:30

UNDERCOMEDY – Pillole di Sottoumanità

– Ogni settimana un artista diverso
– Durata dello spettacolo: 15 minuti
– Tre repliche a serata alle: 21:30 – 22:30 – 23:30
– Free ENTRY (ma posti limitati); la prenotazione dello spettacolo in cassa, il giorno stesso dell’evento

ARTISTA DEL GIORNO Vanina Marini
DA UN’IDEA DI Matteo Quinzi
DIREZIONE ARTISTICA Matteo Quinzi

COSA SUCCEDERA’?
Scendi le scale, ti accomodi su un divano e ti ritrovi da solo, di fronte ad un essere umano. Inizia a parlare ad un palmo dal tuo naso. Ti guarda negli occhi ma non sai se quello che dice è vero o falso. A turno dice di essere gay, fascista, partigiano, serial killer, pederasta, Donald Trump, Chiara Ferragni, no vax e un altro centinaio di cose. Parla per pochi minuti ma quello che dice, e come lo dice, ti mette all’angolo. A volte è un like, a volte è un dislike. Esci dal salotto e risali su a prenderti un Gin Tonic. Poi il secondo. Il tuo amico la pensa diversamente da te riguardo a ciò che avete appena visto. Ne parlate, alzate la voce. Ti incazzi ma non è il Gin Tonic. Pensi che sia un coglione e glielo dici pure. Poi torni a casa e ti senti meglio. Non è stata una serata come le altre.

COS’E’ UNDERCOMEDY?
Undercomedy è un’esperienza illusoria che rielabora la realtà e la mette in scena a casa del protagonista, dove è il pubblico a fare da estraneo. Grazie ad una formula che richiede poco tempo (15 minuti circa) e tanto stomaco, le pillole di subumanità contemporanea vengono servite senza alcun filtro. L’ospite si ritrova inconsapevolmente a patteggiare per un pluriomicida omofobo vestito da padre di famiglia. «L’uomo è anche questo» si dirà. No, l’uomo è specie estinta. Qui sotto si è d’accordo o si è in guerra. Il nostro fine è la vostra reazione.

CHI E’ VANINA MARINI?
Laureata in interpreti e traduttori parla fluentemente l’inglese e lo spagnolo. Sale per la prima volta sul palcoscenico all’età di 8 anni per gioco per poi innamorarsene per sempre fino a fare di questo la sua professione. All’età di 15 anni inizia a studiare presso la Giocosa Accademia dove dopo tre anni inizia a lavorare come professionista facendo spettacoli per bambini e adulti. Nel 2004 vince una borsa di studio in recitazione teatrale e cinematografica. Di lì a poco si iscrive alla link Academy dove sostiene esami con la commissione della LAMDA (London Academy of Music and Arts) ottenendo Gold Medals and Certificates in Acting and Verse and Prose.
Nel frattempo continua a formarsi con vari professionisti del settore. Parallelamente intraprende la strada del doppiaggio. Diviene speaker ufficiale RAI e inizia a specializzarsi con la voce studiando canto con importanti vocal coach tra cui Mary Setrakian.
Tra i suoi successi più grandi “Il Mercante di Venezia” con Giorgio Albertazzi e “Rugantino” con Enrico Brignano.

Buona visione!